Archivio per Categoria News

DiCamep-ADmin

Circuiti di Perugia e del Trasimeno: domenica 23 Giugno, giro mototuristico

Per i motociclisti del Camep si avvicina la data del 23 Giugno, con la presenza di tanti amici di altri club provenienti dalle regioni vicine. Lo staff tecnico del club auto e moto storiche perugino, con il commissario moto Nevio Dottorini sta ultimando i preparativi per accogliere i gruppi. Sara’ una giornata in amicizia, con un giro turistico nelle zone del Trasimeno e visita in mattinata, a Villa Colle del Cardinale, zona Mantignana dopo aver percorso strade di collina e pianeggianti nella zona di Magione. Il programma prevede la partenza dalla concessionaria CDP Ducati di Ellera, giro turistico con visita appunto alla Villa alle 11, per poi sedersi alle 12,30 per il pranzo all’Open di Santa Sabina. Al raduno saranno presenti moto degli anni ’30-’40; chi arrivera’ domenica 23 con carrello o furgone, avrà la possibilità di scendere la propria moto o alla concessionaria CDP De Poi oppure anche davanti al parcheggio del ristorante Open dove sarà possibile in sicurezza, lasciare i propri mezzi. Abstract p – foto alcuni scatti d’archivio

DiCamep-ADmin

Mostra scambio di Bastia: Camep presente con un proprio stand; 3 Porsche e 2 enduro

Il Camep, con il suo staff tecnico ha allestito alla mostra scambio di Bastia Umbra, un proprio stand; e’ trascorsa soltanto una settimana dall’evento club del club, il Centenario della Coppa della Perugina conclusasi con una sfilata notturna di auto e moto che ha emozionato i tantissimi perugini e non presenti, che un altro si e’ aperto. Al Centrofiere di Bastia (mostra scambio auto e moto d’epoca, che si concluderà domani 26 maggio) gli organizzatori della Mostra scambio hanno portato 300 espositori provenienti da varie zone d’Italia dislocati in 15mila mq, con altri 6000 metri in esterno – come riportato nel sito – dove si possono trovare ricambi e materiale per gli amanti dei motori “fai date”. La mostra scambio permette la ricerca pezzi originali nel panorama delle auto d’epoca, essendo presenti vari marchi e ditte.  Lo stand del Camep vede i grandi manifesti della Coppa 2024, l’arco gonfiabile con i marchi ASI e Camep, cosi’ gli sponsor, tre bellissime vetture Porsche 911 T e S e due moto Beta costruite a Firenze, da regolarita’, una 125 del 1973 e una 250cc del 1976 perfettamente conservate ed originali. Entrambe sono l’evoluzione – ha spiegato Nevio Dottorini commissario tecnico moto del Club – dei rispettivi primo modelli. Gli appuntamenti del Club auto e moto d’epoca perugino con i soci, proseguiranno con la seduta di Omologazione coordinata dai commissari auto Carlo Milleri e Filippo Marcacci, fissata per il 1 giugno presso  l’Old Garage di Balanzano. Da Giungo poi gli altri eventi in calendario:  il circuito  di Perugia e del Trasimeno moto e poi, dopo la pausa estiva in Settembre, Via Col Vento. Abstract p

DiCamep-ADmin

Coppa della Perugina 2024 Centenario: classifica generale; speciale Coppa ASI

Nella classifica assoluta del Giro dell’Umbria si sono imposti Marino e Manuela Pastore (Fiat 508 C del 1939) su Maurizio Rossi e Mirco Cocilovo (Abarth Riviera Spider del 1959) e su Fabio Gregori e Cristina Maggio Aprile (Fiat 1400 del 1955). Il Trofeo Car & Classic, previsto in ogni evento di ASI Circuito Tricolore, è stato assegnato alla Fiat Siata 1500 S Coupé del 1964 condotta da Edmondo Balsamo. La speciale Coppa ASI del Centenario, destinata alla vettura più rappresentativa per la storia della Coppa Perugina, è andata alla Salmson Sport del 1927 portata da Enrico Scotto. Alla consegna del premio – si legge in una nota Asifed Tricolore –  è intervenuto il sindaco di Perugia Andrea Romizi. Come in tutti gli eventi di ASI Circuito Tricolore, anche alla Coppa Perugina è stato fatto il pieno di bio-carburante Sustain Classic 80 ad una vettura partecipante: in questo caso è stata utilizzata, per la sua valenza storica e per essere coeva alla prima edizione della corsa, una Lancia Lambda del 1924. I carburanti alternativi, che sono già realtà anche per i veicoli storici, hanno dimostrato ancora una volta la loro piena efficacia e funzionalità. ASI Circuito Tricolore e’ proseguita con il sesto appuntamento, il Giro di Sicilia organizzato dal Veteran Car Club Panormus. abstract

DiCamep-ADmin

Coppa della Perugina Centenario: la classifica delle “veterane”

– La Rievocazione Storica della Coppa Perugina ha visto domenica 12 maggio, all’interno del parcheggio delle Perugina-Nestlè, le prove di abilità dedicate alle sole vetture ante 40: sono saliti sul primo gradino del podio Antonio Fioravanti e Oriana Croce (Ford Roadster del 1931), seguiti da Marino e Manuela Pastore (Fiat 508 C del 1939) e da Giorgio Regoli e Benedetta Cenci Goga (Fiat Tipo 2 del 1912).    Vedi classifiche foto

DiCamep-ADmin

Poste Italiane: un francobollo per il Centenario della Coppa della Perugina 2024

– Un francobollo dedicato al Centenario della Coppa della Perugina, e’ stato presentato in occasione dell’avvio della quattro giorni 9-12 maggio della manifestazione del Camep che fa parte del Circuito Tricolore ASI.  Un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Patrimonio artistico e culturale italiano” dedicato alla Coppa della Perugina nel centenario, relativo al valore della tariffa B di 1.25 euro. (Tiratura 250mila20 esemplari. Foglio: quarantacinque esemplari). Il francobollo stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. Il bozzetto è a cura dal Centro Filatelico dell’Officina Carte Valori e Produzioni Tradizionali dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A, come si  legge in una nota delle PT. La vignetta riproduce il primo manifesto della Coppa della Perugina, corsa automobilistica di caratura internazionale che si disputò a Perugia dal 1924 al 1927, realizzato nel 1924 dall’illustratore Federico Seneca. In alto, è presente il marchio della Coppa della Perugina; completano il francobollo la legenda “100 ANNI”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”. L’annullo primo giorno di emissione e’ stato venduto allo sportello filatelico dell’ufficio postale di Ellera Umbra (PG) a poca distanza dalla Concessionaria CDP de Poi da dove, nel pomeriggio del 9 sono partiti gli equipaggi iscritti alla Coppa.  Nell’occasione della cerimonia di presentazione, c’e’ stato l’intervento di Fabio Gregori del Ministero delle Imprese e del Made in Italy e Claudio Vescovi e Alessia Bogi di Poste Italiane, alla presenza dell’Assessore del Comune di Perugia Luca Merli e del Presidente dell’Automotoclub Storico Italiano (ASI) Alberto Scuro. Nella nota stampa di Poste, si sottolinea che il francobollo e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli “Spazio Filatelia” di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito filatelia.poste.it. Per l’occasione è stata realizzata anche una cartella filatelica in formato A4 a tre ante, contenente una quartina di francobolli, un francobollo singolo, una cartolina annullata ed affrancata, una busta primo giorno di emissione e il bollettino illustrativo. Abstract fonte com

DiCamep-ADmin

Coppa della Perugina edizione del Centenario: il comunicato finale

“L’edizione del Centenario della Coppa della Perugina, che il Club Auto Moto d’Epoca Perugino (CAMEP) organizza da ormai 35 anni, ha registrato un successo andato ben oltre ogni più rosea previsione”, ci ha confessato Ugo Amodeo, presidente del Comitato Organizzatore. Tantissime le attività messe in piedi per festeggiare al meglio l’importante anniversario, e tanti i partner intervenuti a supporto della manifestazione. Tra questi, grazie al fondamentale appoggio del dealer Maserati Gruppo de Poi, si registra la presenza ufficiale di Maserati Classiche, che ha dato maggior lustro alla sempre nutrita pattuglia di vetture della casa del Tridente – ben otto alla partenza. Il Gruppo de Poi, ha anche messo a disposizione dell’evento tre vetture, una Grecale Folgore, una Grecale Modena e una splendida Maserati MC20 Cielo, ammiratissima nella sua speciale livrea, che ha fatto da apripista nei quattro giorni della rievocazione offrendo a dei selezionati clienti estimatori del marchio la possibilità di fare dei test drive durante alcune tappe dell’evento. Amici storici e partner internazionali quali Nestlè, in primis, poi la maison svizzera Eberhard & Co., Susa Trasporti e Basf – con il marchio di vernici Glasurit – hanno accompagnato i cento equipaggi selezionati e provenienti da tutto il mondo, con esponenti giunti da ben otto diversi paesi tra cui USA, Ecuador, Giappone, Argentina, Portogallo, Austria, Grecia e Svizzera, che hanno composto uno straordinario corteo lungo le strade più belle dell’Umbria.  L’evento, tradizionalmente di stampo turistico culturale con l’inserimento di alcune divertenti prove di abilità, ha confermato la sua attenzione alla promozione del territorio circostante, accompagnando i drivers alla scoperta di itinerari inesplorati e borghi storici spesso sconosciuti. Così giovedì, dopo la cerimonia di presentazione del francobollo dedicato al Centenario della Coppa della Perugina, che ha visto l’intervento di Fabio Gregori del Ministero delle Imprese e del Made in Italy e Claudio Vescovi e Alessia Bogi di Poste Italiane e alla presenza dell’Assessore del Comune di Perugia Luca Merli e del Presidente dell’Automotoclub Storico Italiano (ASI) Alberto Scuro, la carovana ha iniziato il suo viaggio nelle terre e nei sapori umbri. Prima meta pomeridiana alle Fonti del Clitunno accolti dal Sindaco del Comune di Campello sul Clitunno Maurizio Calisti, seguita dalla visita all’azienda Agraria olearia Marfuga a Trevi e infine Montefalco con elegante apericena presso le Cantine Caprai. Un clima mite e gradevole ha accompagnato all’imbrunire gli equipaggi in Hotel a Perugia.  Venerdì è stato prima il turno di San Gemini, incantevole borgo medievale in provincia di Terni ricco di storia e fonte dell’omonima acqua minerale, dove i Gentlemen Drivers sono stati accolti con grandissimo entusiasmo da centinaia di ragazzi accorsi  per salutare le 100 regine in mostra nel cuore del centro storico  insieme al sindaco Luciano Clementella e alla locale Cantina Violati che ha imbastito una degustazione dei loro vini. Pranzo nella meravigliosa residenza storica San Pietro Sopra le Acque a Massa Martana e pomeriggio a Todi per la visita del centro storico alla presenza dell’Assessore Claudio Ranchicchio. La cena di gala si è tenuta nella splendida Tenuta Montenero a Deruta, dove ha voluto portare il suo saluto a sorpresa l’imprenditore umbro Gino Sirci, presidente della SIR SUSA VIM PERUGIA: la squadra di volley perugina, vincitrice di ben quattro titoli nell’ultima stagione, ha omaggiato la manifestazione portando in mostra i propri trofei, compresa la coppa conquistata nel Mondiale per Club. Per l’amministrazione comunale l’assessore allo sport Clara Pastorelli che ha ricordato il positivo rapporto con il Camep  per  le tante iniziative che insieme, si riescono ad organizzare sia sotto l’aspetto sportivo che culturale.  Sabato gli equipaggi hanno visitato la vicina Gubbio, dove, all’interno della sala Trecentesca del Municipio, hanno potuto godersi uno splendido concerto offerto da giovani musicisti eugubini. Nel pomeriggio previste le prove di abilità presso il Quasar Village a Corciano ad anticipare l’arrivo nel centro storico di Perugia dove due ali di folla le attendevano entusiaste. Dopo la sfilata e la relativa presentazione degli equipaggi al pubblico condotta dalla giornalista della Gazzetta dello Sport Savina Confaloni, le auto hanno sostato in corso Vannucci, mentre gli equipaggi si godevano la visita a Palazzo Penna della mostra dell’artista futurista perugino Gerardo Dottori. A seguire, con  l’intero centro storico chiuso al traffico ordinario, si è svolta la parata in notturna delle auto insieme ad un nutrito gruppo di affascinanti moto centenarie, giunte per celebrare il centenario di una corsa che negli anni venti oltre alle auto vedeva competere anche le motociclette.  Domenica colazione offerta dalla gioielleria Bartoccini che ha messo a disposizione il suo atelier intrattenendo i drivers con una session del Maestro Orologiaio di Eberhard&Co e successiva destinazione presso lo Stabilimento Perugina per la visita della Casa del Cioccolato, premiazione e pranzo. Grande l’orgoglio deI sindaco di Perugia Andrea Romizi, presente alle premiazioni, che ha definito la sfilata e quindi lo spettacolo offerto da auto e moto “un momento molto emozionante  per l’intera comunità”. Durante la stessa cerimonia i vertici di Asi presenti hanno rimarcato la qualità e l’importanza  dell’evento perugino all’interno del calendario nazionale manifestazioni, definendolo vero gioiello della Federazione. Sono inoltre intervenuti alle premiazioni due esponenti della Fondazione Museale Juan Manuel Fangio, venuti appositamente dall’Argentina per consegnare uno speciale trofeo dedicato alla Coppa della Perugina. Lo stesso è stato assegnato all’ASI quale Ente deputato a preservare e tramandare la cultura del motorismo storico in Italia. La parte “agonistica” dell’evento ha visto primeggiare la Fiat 508 C del 1939 della coppia svizzera Pastore-Pastore, mentre la prova riservata alle auto ante 1949 ha visto sul gradino più alto del podio la Ford Roadster De Lux del 1931 della coppia Fioravanti-Croce. Agli equipaggi vincitori, oltre ai tradizionali trofei, è stato assegnato un cronografo dell’azienda Eberhard & Co., ma a tutti i partecipanti, premiati o meno, questa edizione del centenario della Coppa della Perugina rimarrà nei cuori per lungo tempo. (www.coppadellaperugina.com–info@coppadellaperugina.com

DiCamep-ADmin

Coppa della Perugina 2024, fa il pieno di pubblico in centro e lungo il percorso

– La Coppa della Perugina edizione 2024, quella del Centenario che il Camep organizza ormai da 35 anni, e’ stata un successo indiscusso, oltre le  previsioni. Il sindaco di Perugia Andrea Romizi, ieri alle premiazioni in Perugina-stabilimento a San Sisto, ha definito emozionante tutta la sfilata, in centro storico, delle 100 auto partecipanti, “ per chi come ricorda gli eventi rari fatti anche in notturna, come il “carosello” di due giri per 15 moto centenarie e per le vetture”. Oltre 10mila persone, cittadini e stranieri assiepati e molto rispettosi delle auto storiche, lungo Corso Vannucci sin dal primo pomeriggio. Ieri i vertici di Asi presenti nel capoluogo umbro (il Presidente Scuro, giovedi’ e venerdi’) cosi’ il Commissario delegato alla manifestazione e tutti i partecipanti, hanno riconosciuto la perfetta organizzazione dell’evento (molti i grazie agli uomini e donne Camep in maglietta rossa) che ha puntato prioritariamente all’aspetto turistico-culturale, alla scoperta dei centri storici come le Fonti del Clitunno, lo spoletino, poi Montefalco, ed ancora la zona al confine con il ternano, a San Gemini, per tornare a Perugia e poi puntare su Gubbio. Le quattro giornate di “Coppa” sono state intense lungo gli itinerari preparati dal consigliere Giuliano Billeri e dal Presidente Amodeo, tra colline e pianura verdeggianti, e per chiusura di una strada, con l’immediato studio di un percorso alternativo, per raggiungere,  sabato il Quasar Village di Ellera dove si e’ svolta un’altra prova con pressostati. L’edizione 2024 quella del centenario della Coppa ideata nel 2024 da Giovanni Buitoni, e’ quindi stata di piena soddisfazione per tutti gli equipaggi, che con i loro grazie e applausi hanno si ringraziato il Presidente Ugo Amodeo, ma tutti coloro che da mesi e mesi sono stati impegnati in quell’opera di perfezione che e’ stata la Coppa della Perugina 2024, che il commissario ASI l’ha definita “la piu’ importante in Italia e in Europa.” – FOTO ALCUNI SCATTI – Cena di gala con il presidente ASI Alberto Scuro e ospiti pp

DiCamep-ADmin

Asi assegna premi 2023 ai club: al Camep Premio qualita’, Solidale, Asi Tricolore, Moto e Trofeo Giovani

Manovella d’Oro per il 2023 per ASI Circuito Tricolore al Camep per la “Coppa della Perugina; ancora Premio speciale della Commissione Moto, cosi’ Premio della Commissione Auto per il Trofeo Giovani e ancora, Premio Qualita’ 2023 e Asisolidale per l’attivita’ solidale svolta: sono questi i premi assegnati al Club auto e moto d’epoca perugino, ritirati dal presidente Ugo Amodeo venerdi’ a Torino. Per le manifestazione auto un premio e’ andato anche ad un altro club umbro, Automoto club assisano. La notizia dei riconoscimenti al Camep gratifica l’impegno di tutto il Consiglio Camep e dello staff tecnico, impegnati nell’organizzazione della trentacinquesima edizione della Coppa che quest’anno celebra i cento anni e che si svolgerà dal 9 al 12 maggio, evento che fa parte appunto del Circuito tricolore, rassegna selezionata delle manifestazioni ASI in Italia che hanno il patrocinio dei Ministeri Infrastrutture e mobilità sostenibile, della Cultura e del Tursimo e dell’Anci, Associazione nazionale comuni italiani. Sara’ anche questo del 2024, un evento in amicizia, tra gli equipaggi italiani e stranieri accomunati dalla passione dei motori e delle auto d’epoca, ma anche di paesaggi, luoghi storici, opere d’arte, cultura ed enograstronomia. L’Umbria accogliera’ quindi, cosi’ Perugia, Montefalco, Bevagna, Sangemini, Todi, Gubbio e altri centri minori, le oltre 100 vetture d’epoca e non mancheranno in questa edizione, rarissime motociclette in mostra statica nel capoluogo, assieme alle vetture, sabato 11 nel pomeriggio in Corso Vannucci. In occasione del Centenario quindi, Perugia è nuovamente protagonista nel cuore dell’acropoli attraverso la preziosa memoria storica della Coppa della Perugina custodita al Museo Perugina, stabilimento Nestle’ di San Sisto.  E  ancora iniziative con gli esercizi commerciali di Corso Vannucci (vetrine) e rivisitazione della Coppa della Perugina del 1924: evento di costume, catalizzando quindi usi, costumi e mode in continua evoluzione. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’associazione Perugia in centro ed il Fotoclub Al Garage di Elio. La macchina organizzativa sotto la guida del Presidente Amodeo e’ in moto da tempo; si tirano ora le fila per ricordare, a cento anni dalla sua nascita, la Coppa voluta dalla determinazione di Giovanni Buitoni, appassionato di auto e imprenditore lungimirante. abstract Pp

DiCamep-ADmin

Presentata alla sala dei Notari la Coppa della Perugina del “centenario”

Il C.A.M.E.P. (Club Auto Moto d’Epoca Perugino), nel centenario di quella che fu la prima edizione e in stretta collaborazione con Nestlé, dà vita dal 9 al 12 maggio 2024 alla trentacinquesima rievocazione storica della Coppa della Perugina. Per il quarto anno consecutivo l’evento fa parte del prestigioso progetto “Asi Circuito Tricolore”, rassegna di una selezionatissima lista di manifestazioni scelte dalla federazione all’interno del calendario nazionale per rappresentare il meglio del connubio fra motorismo storico nazionale, cultura e promozione del territorio. A queste manifestazioni viene rilasciato il prestigioso patrocinio dal Ministero delle “Infrastrutture e Mobilità Sostenibili”, dal Ministero della Cultura, dal Ministero del Turismo e dall’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani). In Umbria, per l’occasione sono attesi oltre cento equipaggi provenienti dall’Italia e dall’estero – ha detto il presidente Ugo Amodeo – . Per tutti è come sempre, la festa dello star bene insieme, accomunati dalla passione per il bello: paesaggi, natura, luoghi storici, opere d’arte, momenti di cultura ed eno-gastronomici, bellissime automobili. Stamane, alla Sala dei Notari e’ stata  presentata la XXXV rievocazione della Coppa della Perugina che quest’anno celebrera’ appunto, il suo centenario (1924- 2024). Attraverso la proiezione di un filmato e’ stata raccontata la storia di questo magnifico evento motoristico perugino, (con il filmato realizzato dal giornalista Francesco Ippolito con le indicazioni e suggerimenti del presidente  Camep, Ugo Amodeo).  Oltre alle istituzioni – era presente l’assessore Luca Merli che ha avuto parole di riconoscimento al Camep – vari ospiti che hanno avuto ed hanno un ruolo in questo longevo progetto: Cristina Mencaroni di Nestle’, Giampietro Garzi grafico pubblicitario, gli studenti del liceo Bernardino di Betto con i loro insegnanti, Mario Pennicchi esponente del foto club “il Garage di Elio”, Cesare Galletti dell’associazione “Francesco nei sentieri”, le Poste Italiane (progetto per il  francobollo e annullo storico – ndr-), il pittore Mamo Donnari e svariati partner del Club auto moto d’epoca perugino, sodalizio organizzatore della Coppa della Perugina. Nel corso della conferenza stampa e’ stato presentato il programma dell’evento che si svolgera’ appunto dal 9 al 12 maggio. abstract fonte com

DiCamep-ADmin

Coppa della Perugina: si celebra il Centenario. Presentazione l’8/4

 

– L’8 aprile 2024 alle ore 11 presso la sala dei Notari si terra la conferenza stampa di presentazione della XXXV rievocazione della Coppa della Perugina che quest’anno celebrera’ il suo centenario (1924- 2024). Attraverso la proiezione di un filmato sara’ raccontata la storia di questa magnifica coppa motoristica perugina. Oltre alle istituzioni locali sono attesi degli ospiti che hanno avuto ed hanno un ruolo in questo longevo progetto: Cristina Mencaroni di Nestle’, Giampietro Garzi grafico publicitario, gli studenti del liceo Bernardino di Betto con i loro  insegnanti, Mario Pennicchi esponente del foto club “il Garage di Elio”, Cesare Galletti dell’associazione “Francesco nei sentieri”, le Poste Italiane (annuncio per un annullo storico – ndr-)  e svariati partner del Club auto moto d’epoca perugino, sodalizio organizzatore della Coppa della Perugina. Nel corso della conferenza stampa sara’ presentato il programma dell’evento che si svolgera’ dal 9 al 12 maggio e sara’ svelata un fantastica sorpresa che siamo certi, gratifichera’ l’intera citta’. abstract

Questo sito utilizza i cookies (anche di terze parti) per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Per saperne di più visita questa pagina. Cliccando su accetto ne autorizzi l’utilizzo e chiudi l’informativa